Retail 4.0 Attenzione alla strategia per non chiudere il negozio

10 Ottobre 2019by Lisa0

Passeggiando per le città sorprende vedere quanti negozi sono chiusi. Purtroppo spesso si scoprono nuovi abbandoni e cartelli “affittasi” appesi alle vetrine. È un triste spettacolo che fa capire che è cambiato qualcosa e le città sembrano più vuote.

Cosa sta succedendo? “C’è la crisi!” è la risposta più sentita. Non si può negare, è vero: c’è crisi. E lo dice anche Mariano Bella, Direttore Ufficio Studi Confcommercio, che in un sondaggio di 120 città che abbraccia l’arco temporale di 10 anni (dal 2008 al 2018), conferma che c’è stato un calo dei consumi pro capite che ha portato alla chiusura dell’8% dei negozi in sede fissa in Italia. Quando i consumi calano, i negozi chiudono; viceversa quando i consumi salgono, il numero dei negozi resta costante ma aumenta il fatturato al mq ossia vengono servite più persone.

A soffrire di più sono i negozi dei centri storici che pagano affitti più alti, mentre i clienti sono invogliati a fare compere nei centri commerciali, parchi commerciali e outlet. Ma un fattore affligge tutti i negozi in sede fissa: la competizione con il commercio elettronico sempre in maggior espansione.

I negozi non spariranno mai, abbiamo tutti bisogno di relazionarci con qualcuno e toccare con mano, ma di questi tempi è bene che i commercianti siano più attenti e mettano a punto delle strategie per attirare la clientela. Aprire il negozio è insufficiente, vendere prodotti di qualità non basta, occorre di più.

Qui di seguito alcuni consigli, che possono essere utili nella maggior parte delle attività.

Crea un’esperienza. Ci ha mai fatto caso? Si parla di esperienza di acquisto, non di acquisto e basta. Vuol dire che quando una persona entra nel tuo negozio deve sentirsi a suo agio, mentre guarda, mentre prova, mentre paga. Può sembrare scontato ma anche su questo semplice aspetto si può migliorare.

Cura i dettagli. Il tuo negozio è una casa, anzi un tempio. Curalo in ogni dettaglio, dovrebbe essere piacevole, moderno e minimale così da far risaltare i prodotti, con piccoli decori che denotano lo stile. Coinvolgi quanti più sensi possibili come il tatto, l’udito e l’olfatto. Deve rispecchiarti, esprimi la tua personalità.

Dai un motivo per sceglierti. Se stai leggendo questo articolo, probabilmente non sei l’unico a vendere quel prodotto. Quindi, per quale motivo le persone dovrebbero comprarlo da te? Dai un motivo per scegliere il tuo negozio come servizi che la concorrenza non propone, piccoli eventi periodici, per il modo di farli sentire speciali.

Fatti conoscere. Sii presente nella tua comunità, fai esperienze e allarga la tua rete di conoscenze parlando con nuove persone. Potrebbero crearsi anche nuove collaborazioni con coi farsi conoscere o prendere ispirazione per provare alcune strategie.
Coerenza con la presenza online. La tua presenza on-line deve essere curata e rispecchiare la realtà. Non mostrarti per ciò che non sei, mostra sempre immagini reali, mettici la faccia. Cura la tua presenza sui social network, offrendo qualcosa che per le persone è interessante.

Metti un piede nel commercio elettronico. Non lasciarti sopraffare dalla concorrenza. Oggi sono tante soluzioni che permettono di avere una vetrina online e poter aumentare la visibilità e le vendite. Ad esempio Shopify permette di aprire il tuo e-commerce con il tuo brand; Amazon è il leader del commercio on-line e permette di estendere il raggio d’azione; 2ways ti da la possibilità di integrare il commercio on-line con quello offline.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

https://citycommerce.eu/wp-content/uploads/2019/10/logo_resized-320x136.png
https://citycommerce.eu/wp-content/uploads/2019/10/logo_resized-320x136.png

P.IVA: 01561700293

Capitale sociale: 10000,00 € i.v.

Sede Legale: Viale Porta Adige 45, 45100 Rovigo

P.IVA:
Capitale sociale:
Sede Legale:

01561700293

10000,00 € i.v.

Viale Porta Adige 45, 45100 Rovigo

Copyright © CityCommerce srl